Segreteria AISLo
email: info@aislo.it
cell. +39 3661823885

Iscritta Registro APS Reg. Campania
n. 757 del 14/09/2016


big_ondaaranciodx
logo_aislopulito
big_sfondosidebar

Realizzati

Per info sui progetti scrivere all'area progetti: progetti@aislo.it



Promozione e sostegno a progetti territoriali di assistenza e sviluppo di reti sociali di cooperazione, promozione di azioni contro il degrado, il consumo di territorio e per la tutela dell’ambiente: creazione di percorsi di coesione sociale attraverso al promozione di consumo critico, economie solidali, realizzazione di Orti Urbanie Gruppi di Acquisto Solidale – GAS. (Finanziato da Fondazione Cariplo e Comune di Gallarate-VA).


Un grande progetto che è entrato nei cuori dei gallaratesi e non solo! Per seguire la continuazione delle attività del progetto www.criticalmasgallarate.org

CRITICAL M.A.S Gallarate 


SOLIDA



SOLIDA - Solidarietà tra le Donne in Agricoltura del Parco Metropolitano delle Colline di Napoli.


Interventi finanziati dal P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse II Obiettivo Operativo: f2) “Promuovere azioni di supporto, studi, analisi nonché la predisposizione e sperimentazione di modelli che migliorino la condizione femminile nel mercato del lavoro”. Il progetto ha come obiettivo principale il sostegno delle donne con difficoltà di conciliazione tra vita lavorativa e familiare, donne che operano principalmente nelle aziende agricole presenti nel territorio del Parco Metropolitano delle Colline di Napoli. Attraverso la realizzazione di una serie di interventi specifici si intende favorire il lavoro in condizioni di serenità e benessere alle donne occupate e accrescere la possibilità di occupazione delle donne che sono costrette a scegliere tra lavoro e cura familiare. Il progetto, nello specifico, mira alla creazione di un MARCHIO di CERTIFICAZIONE PARTECIPATA che possa promuovere i prodotti e le tipicità del Parco e che offra opportunità lavorative alla donne impiegate in agricoltura e non solo, della zona di Chiano (NA).

RICONOSCERE CASERTA

Creazione di un distretto culturale evoluto Progetto finanziato dalla Provincia di Caserta e dal Ministero per i Beni e le Attività culturali, in collaborazione con la Seconda Università degli Studi di Napoli.

Ricerca, analisi di contesto e mappatura dei beni e risorse culturali, industriali, agricole, storiche, artistiche, turistiche della Provincia di Caserta. Analisi e messa in luce dei fattori di competitività delle risorse presenti. Progettazione e costruzione di un distretto culturale al fine di connettere questo sistema con tutte le iniziative finalizzate a sostenere e sviluppare l’economia, l’occupazione, il capitale umano e sociale del territorio.

BASILICATA DOMANI

Tendenze di sviluppo dell’economia e della società in Basilicata, per delineare un possibile futuro, in particolare per le politiche sulla occupazione giovanile e lo sviluppo economico. Il progetto è stato finanziato dalla Regione Basilicata e da numerosi soggetti pubblici e privati del territorio.

Dopo un confronto preliminare con i rappresentanti chiave del territorio, in cui  sono state raccolte le varie questioni sul campo, è stata realizzata una indagine demoscopica, per interrogare i cittadini della Basilicata su: bisogni, prospettive, aspettative, preoccupazioni, relativamente al tipo di futuro che desiderano, orientando l’analisi in particolare su giovani e donne (risorse chiave del territorio). I risultati dell’indagine demoscopica sono stati rielaborati, interpretati e discussi con i rappresentanti del territorio.
Poi, anche tenendo conto di quanto emerso dall’indagine e dalla successiva discussione, è stata realizzata una indagine con metodologia Delphi, per immaginare, delineare, prevedere, in maniera strutturata. Si tratta di interviste a testimoni eccellenti ed esperti, per focalizzare prospettive e possibili scenari futuri della Basilicata.

Il progetto e la sua metodologia può essere applicato e declinato in diversi contesti nazionali.

VALUTARE BOLZANO

Osservatorio della Competitività Urbana e Territoriale. Fondo FSE Provincia Autonoma di Bolzano.


Obiettivo del progetto: rispondere al fabbisogno della Città di Bolzano di monitorare lo stato di avanzamento degli obiettivi di sviluppo strategico definiti dalle istituzioni pubbliche e private competenti, contenuti nel Piano di sviluppo strategico della Città, di confrontarsi con altre realtà in Italia e all’Estero costruendo concrete condizioni di effettiva misurabilità e confronto costante delle sue performances, attraverso la messa a punto di un sistema di misurazione e valutazione della competitività ed attrattività del sistema economico, produttivo e del lavoro.

PLAN&CO

Reti e percorsi per la co-pianificazione del territorio Costruzione ed implementazione di una community sulla co-pianificazione strategica nella Regione Puglia. Il progetto, finanziato a valere sulla misura 3.5 a) del POR Puglia 2000-2006 all’ATI Politecnico di Bari (capofila), RSO SPA, AISLo (Associazione Italiana Incontri e Studi sullo Sviluppo Locale).

Il progetto è stato strutturato quale innovativo intervento di assistenza e formazione, fortemente orientato a:
• migliorare la qualità della programmazione urbana e territoriale;
• sviluppare le competenze professionali necessarie a gestire i processi di copianificazione strategica;
• consolidare una community professionale che apprende ed opera sui temi della pianificazione.

In particolare, il progetto ha lavorato su due dimensioni principali:
• sulla comunicazione fra i soggetti istituzionali e professionali impegnati a tutti i livelli su questi temi e sulle dimensioni professionali, costruendo un modello di network e di community e progettando insieme gli strumenti di condivisione propri della community professionale;
• sulle competenze proprie della community professionale, sviluppando la cultura della cooperazione e le competenze necessarie per costruire i processi di copianificazione.

PROGETTO CAAM

Progetto di assistenza al processo di trasformazione organizzativa e di ridefinizione del ruolo e del posizionamento strategico in Lombardia e, in particolar modo, nella nuova provincia di Monza e Brianza del CAAM, Consorzio dei Comuni dell’Area dell’Alto Milanese.

Promosso dal AISLo e CAAM, ha visto coinvolti i diversi stakeholders locali tra i quali Sviluppo Brianza, Logintec, Provincia di Milano, Camera di Commercio di Milano, Camera di Commercio di Monza Brianza e diversi comuni del territorio.

URBAN COMPETITIVENESS STUDIES IN TUSCANY

Finanziamento su bando “Ricerca ed innovazione in campo territoriale e ambientale” della Regione Toscana. (Si veda anche “Il governo della competitività urbana: percorsi di misurazione e confronto”).

L’obiettivo specifico del progetto di realizzazione di un sistema di indicatori di misurazione della città e dei territori è stato quello di mettere a punto un sistema di misurazione della performance relativa dei sistemi urbani italiani che serva a chi ha responsabilità di governo locale per confrontarsi e decidere.
Il progetto è stato realizzato in un contesto amministrativo di governance multilivello nel quale le città sono intese come una delle unità territoriali di riferimento per la costruzione del sistema di indicatori e per la sua applicazione. Il sistema prevede la possibilità di confronto a livello provinciale, comunale e a livello di aree intermedie di diversa finalità (es distretti, sistemi locali del lavoro, etc).
Partendo dalle priorità elencate, è stata realizzata dai ricercatori dell’Istituto Tagliacarne un’approfondita attività di verifica delle fonti disponibili, dei dati reperibili e degli indicatori calcolabili, al fine di “misurare”le diverse dimensioni individuate. Questa attività è stata realizzata anche attraverso un’intensa attività di confronto con diverse amministrazioni locali.

IL FUTURO CERTO

Provincia di Caserta. Progetto di sviluppo del territorio e le linee guida per la sua implementazione operativa.

Nel 2006, la Provincia di Caserta ha elaborato il Documento di Linee Strategiche di Sviluppo, attraverso il quale è stato dato avvio ad un ambizioso percorso verso cui indirizzare le politiche del territorio. Scopo dell’intervento in oggetto è stato quello di  definire e redigere i contenuti di un evento che definisca il progetto di sviluppo del territorio e le linee guida per la sua implementazione operativa, coerentemente con gli indirizzi definiti dal Documento di Linee Strategiche di Sviluppo. Il processo è stato realizzato attraverso un approccio metodologico di tipo concertativo fondato sull’impegno congiunto degli Assessori e i dirigenti provinciali coinvolti ed sul confronto con le forze economiche e sociali del territorio

Create a website